Google+ Followers

lunedì 4 novembre 2013

Telefoni cellulari

Sono arrivati anche in Italia i nuovi IPhone 5S e 5C. Non chiedetemi in che cosa siano nuovi o diversi. L’argomento è solo l’occasione per discutere sulla pericolosità e la sostenibilità dei cellulari.

È dell’anno scorso la polemica sulle code notturne causate dall’uscita dell’IPhone5. Ecco com'era la situazione al centro commerciale di Grugliasco: 


Al di là dell’indignazione che possono provocare foto di questo genere, ci siamo mai chiesti che cosa comporta la produzione, l’utilizzo e lo smaltimento di un cellulare?


L’ecocentro di Ann Arbor, nel Michigan, ha effettuato un’analisi del livello di tossicità presente nei cellulari. I test su 36 modelli hanno mostrato che tutti contengono sostanze chimiche tossiche, ma più il cellulare è nuovo meno ne contiene. Questo non significa che sia meno dannoso per la salute dell’utente (o almeno lo studio condotto non si è occupato di questo aspetto), ma ci rende comunque più consapevoli di ciò che utilizziamo quotidianamente e di quanto sia complicato lo smaltimento di questi oggetti.
Qui trovate la classifica degli smartphone più tossici.

Per fortuna esistono progetti entusiasmanti per il futurophonebloksun telefono cellulare modulare, costituito da blocchi interscambiabili, sostituibili e personalizzabili. Finalmente un oggetto tecnologico sostenibile e duraturo. Guardate il video e se vi va, contribuite!


Nessun commento:

Posta un commento